Io chiedo di più al mio Farmacista

Asma bronchiale: sintomi, cause e diagnosi.

26/07/16 14.29 / da Medicorner

asma.jpg

L'asma bronchiale è un'infiammazione cronica delle vie respiratorie che provoca disturbi come: difficoltà respiratoria, tosse e oppressione toracica. Si tratta di una patologia cronica poiché perdura nel tempo.

Che cos'è l'asma?

L'asma è la malattia cronica più diffusa tra i bambini. Si tratta di una patologia che provoca tosse e difficoltà respiratorie. Questi sintomi si possono aggravare nelle ore notturne o in luoghi dove sono presenti degli stimoli specifici.

Non è ancora chiaro quali siano i meccanismi che portano alla malattia, sembra che le principali cause siano di natura genetica o ambientale. Anche se diversi studi hanno dimostrato come l'esposizione a cani o gatti nel primo anno di vita diminuisca la probabilità di sviluppo dell'asma.

 

Prenota la Spirometria in Farmacia

Diagnosi:

Per capire se si è colpiti da asma bronchiale esistono diversi esami:

  • Spirometria: si tratta di un esame molto semplice e non invasivo per il paziente che permette di valutare la presenza dell'asma. Quest'ultimo dovrà eseguire delle manovre respiratorie mentre è collegato allo spirometro con la bocca. Lo spirometro va a valutare la funzionalità dei polmoni, nello specifico il volume e la velocità con cui viene inspirata ed espirata l'aria,
  • Test allergologici: questi servono a capire se il paziente sia sensibile a fattori ambientali specifici,
  • Test di provocazione bronchiale: effettuati nel caso il paziente presenti valori normali nella spirometria, ma comunque i sintomi dell'asma. 

Sintomi:

L'asma si presenta sotto 2 diversi stati:

  • L'attacco asmatico vero e proprio,
  • La fase stazionaria.

A seconda della fase i sintomi saranno differenti.

I sintomi avvertiti durante un attacco asmatico sono:

  • grave mancanza di respiro (dispnea) e difficoltà respiratoria,
  • respiro sibilante,
  • forte senso di costrizione toracica,
  • talvolta tosse.

L'inizio dell'attacco può essere improvviso, con un senso di costrizione e una sempre maggiore difficoltà respiratoria.

I sintomi che possono presentarsi durante la fase di stazionamento sono:

  • tosse notturna,
  • mancanza di respiro ma senza dispnea a riposo,
  • tosse cronica,
  • costrizione toracica.

La forza e la durezza di questi sintomi è proporzionale alla gravità della malattia. Questa infatti si può presentare in vari stati di gravità. 

Cause:

Le cause scatenanti la crisi asmatica possono essere diverse:

  • Allergia: l'allergia ad allergeni presenti nell'aria, come acari, pollini, muffe possono provocare reazioni infiammatorie nei soggetti predisposti all'asma,
  • Infezioni: virus e batteri (influenza, raffreddore o polmonite) possono infiammare le vie aeree,
  • Sostanze chimiche: l'inalazione di sostanze chimiche o inquinanti può provocare l'attacco asmatico. Anche fumo di sigaretta, inquinamento o profumi forti possono scatenare l'attacco.
  • Reflusso gastroesofageo,
  • Esposizione ad ambienti particolarmente freddi,
  • Stress fisico: un'intensa attività sportiva può essere causa scatenante. 

La spirometria in Farmacia:

Grazie a Medicorner è possibile svolgere la spirometria direttamente in Farmacia. Oltre a questo esame, potrai svolgerne molti altri e ricevere anche assistenza infermieristica. Medicorner si prende cura del paziente e lo accompagna nel suo percorso di cura.

 

Medicorner

Topics: Pneumologia

Iscriviti al nostro blog!